PSA rende più sano l'ambiente in cui trascorri la maggior parte del tuo tempo

UROCERUS GIGAS

VESPA DEL LEGNO

 

FAMIGLIASiricidi
GENEREUrocerus
ORDINEImenotteri
LUNGHEZZAFino a 45  mm la femmina, 15 – 30 mm il maschio
COLORENero con striature gialle: per questo viene definito vespa del legno anche se non è un vespide
BIOLOGIALa femmina dall’aria più minacciosa è dotata di un lungo ovopositore che le permette di deporre le uova in profondità nel legno.
Gli adulti sfarfallano dalle uova dopo 2-3 anni dall’ovodeposizione attraverso un foro circolare.
Sono visibili nelle foreste di conifere tra giugno e luglio.
È del tutto innocuo per l’uomo.
Queste “grosse vespe” muoiono nell’arco di qualche giorno.
HABITATBoschi e foreste di conifere, in Italia si trova sulle alpi e sugli Appennini sopra i 900 mt.
INFESTAZIONINelle abitazioni si può trovare in seguito a ristrutturazioni con legnami tipici (abete, larice, pino) poiché le larve sono presenti all’interno del legname stesso, soprattutto in legname tagliato da poco o ricco di umidità.
Le larve si nutrono, infatti, anche di particolari funghi che si sviluppano nella cellulosa.
Come descritto gli adulti sfarfallano dopo alcuni anni dalla deposizione delle uova e perciò anche dalla posa in opera del legname.
Se trovano mobili costruiti con legnami appetibili possono rovinarli, così pure parquet e altro.
In alcuni casi sono state perforate  anche lastre di piombo di 4-5-mm.Di norma le infestazioni nelle abitazioni non hanno lunga durata, infatti al loro interno il legno presente è quasi sempre stagionato e secco e gli insetti non sono in grado di attaccarlo e non c’è rischio che l’infestazione proceda nel tempo.
DIFESADisinfestazione

 

Urocerus gigas